Comune di Villa Santa Lucia
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  
Solo testo    |   Alta visibilità      


Il Comune

Settore I°- Amministrativo- Affari Generali

BONUS ENERGIA ELETTRICA

Cos'è

  • Il Bonus Elettrico è l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici
    per la fornitura di energia elettrica. Introdotto dal Governo con DM 28/12/2007,
    il Bonus è stato pensato per garantire un risparmio sulla spesa annua per l’energia
    elettrica a due tipologie di famiglie: quelle in condizione di disagio economico e quelle presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute mantenuto in vita da apparecchiature domestiche elettromedicali.

Cos'è utile sapere

  • Il cosiddetto "bonus elettrico" (ovvero ‘il regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica') va rinnovato ogni anno e garantisce un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica.
    Il bonus elettrico consiste in una riduzione applicata alle bollette dell'energia elettrica.Nuovo regime di compensazione della spesa per Disagio Fisico - A partire dal 1 gennaio 2013, in ottemperanza a quanto disposto dalla
    Delibera 350/12/R/EEL dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas, è entrato in vigore il nuovo regime di compensazione della spesa per Disagio Fisico.
    Con l’introduzione del nuovo regime è cambiata la modalità di calcolo del bonus.
    A partire dal 1 gennaio 2013 il bonus è, infatti, articolato in tre livelli (minimo, medio e massimo) in funzione delle apparecchiature medico terapeutiche utilizzate e dal tempo medio giornaliero di utilizzo. Le apparecchiature considerate sono quelle individuate dal decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011 e il loro utilizzo deve essere certificato dalla ASL su un apposito modulo.
    In previsione dell'introduzione del nuovo regime di compensazione della spesa
    nello scorso mese di Dicembre ai cittadini già beneficiari del bonus per Disagio
     Fisico è stata inviata una missiva informativa (riportata in allegato).

Requisiti

  • Possono accedere al bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW per un numero di familiari con la stessa residenza fino a 4, o fino a 4,5 Kw, per un numero di familiari con la stessa  residenza superiore a 4, e:
      • appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ISEE
          non superiore a 7500 euro;
      • appartenenti ad un nucleo familiare con più di 3 figli a carico 
        e ISEE non superiore a 20.000 euro
      • presso i quali viva un malato grave che debba usare macchine
        elettromedicali per il mantenimento in vita. in questo caso senza
        limitazioni di residenza o potenza impegnata.

Come fare

  • Per richiedere il bonus occorre compilare l'apposita modulistica e consegnarla al proprio Comune di residenza o presso altro istituto eventualmente designato dallo stesso Comune ( ad esempio i centri di assistenza fiscale CAF). I moduli sono reperibili presso il Comune o  scaricabili da questa pagina;Termine conclusione procedimento: Max 30gg dalla richiesta

Quanto costa

  • Il servizio non ha un costo ma è un'agevolazione. Nel caso di famiglie in condizioni di disagio economico e per le famiglie numerose, il bonus consente un risparmio pari a circa il 20% della spesa annua presunta (al netto delle imposte) per una famiglia tipo. Il valore è differenziato a seconda del numero dei componenti della famiglia.per l'anno 2013 è di:
       • 71 euro per una famiglia di 1 o 2 persone
       • 91 euro per 3 o 4 persone
       • 155 euro per più di 4 persone
       • per i soggetti in gravi condizioni di salute il valore del bonus  dal 2013 è stato modificato e differenziato in base al numero di apparecchiature  medico-terapeutiche salvavita utilizzate e al tempo giornaliero del loro utilizzo.
    Il valore del bonus per il disagio fisico viene calcolato in base alle
     apparecchiature utilizzate.

Validità del documento

  • SCADENZA ANNUALE

Modulistica

  • Nod. C- Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà
    scarica pdf scarica pdf [16 Kb]
     
  • mod.A- Disagio Economico
    scarica pdf scarica pdf [27 Kb]
     
  • Mod. D - per la ASL
    scarica pdf scarica pdf [18 Kb]
     
  • Mod. E - Dichiarazione Sostitutiva di Atto di Notorietà per Famiglia Numeroda
    scarica pdf scarica pdf [12 Kb]
     
  • Mod. B - Disagio Fisico
    scarica pdf scarica pdf [36 Kb]
     

Normative

  • Decreto Legge 185/2008 
    Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale.
     

A chi rivolgersi

  • Settore I°- Amministrativo- Affari Generali - Servizi sociali
    Viale Dante n.2 - 03030 , Villa Santa Lucia (FR)
    Referente:
    Referente Dott.ssa ERMELINDA VALERIO
    Telefono:
    0776 463366

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    -
    15,00 - 16,30
  • martedi'
    -
    -
  • mercoledi'
    -
    -
  • giovedi'
    9,00 - 12,30
    -
  • venerdi'
    -
    -
  • sabato
    -
    -

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Villa Santa Lucia

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Viale Dante - 03030 Villa Santa Lucia (FR)
Tel. 0776-463366 - Fax 0776-463324
C.F.: 81005230602

Realizzazione
ImpresaInsieme S.r.l.Proxime S.r.l.